Nuova Opera-en

altarolo portatile 1
Domenico Theotokopulos, detto El Greco Candia, 1541 - Toledo, 1614 Tempera grassa su tavola , pannelli laterali: 24 x 18; pannello centrale: 37 x 23,8 inv. 8095

Questo altarolo devozionale, firmato dall’artista, raffigurante Adamo ed Eva davanti al Padre Eterno, l’Annunciazione, il Battesimo di Cristo, l’Adorazione dei pastori e al centro la veduta del Monte Sinai e l’Allegoria del cavaliere cristiano, è una delle creazioni più conosciute e significative della produzione giovanile di El Greco. L’opera arrivò alla Galleria Estense nel 1805 dalla raccolta d’arte del nobile Tommaso degli Obizzi al Catajo.

Le piccole dimensioni di quest’opera appartengono al repertorio dell’ebanisteria cretese, ma l’intero processo d’esecuzione, l’uso puramente pittorico della luce e del colore indicano un contatto diretto con la pittura veneziana e segnano il momento di distacco dell’artista dall’influenza artistica bizantina per assimilarne pienamente quella occidentale.

Un’opera dallo stile miniaturizzato, con un’interpretazione plastica dei corpi, con forme arrotondate e una forte sensibilità cromatica, risultato della lezione della pittura veneziana.

Una complessa iconografia sottende la composizione del trittico, riferibile alla caduta dell’uomo a causa del peccato originale. L’uomo incontrerà tuttavia la salvezza con il mistero dell’Incarnazione di Cristo, rappresentata nell’Annunciazione e nell’Adorazione dei pastori.

Would you like to create your own Visit Path of the works of art? Discover how!
Close
No item found
  • image