Nuova Opera-en

veronese
Paolo Caliari, detto il Veronese Verona, 1528 - Venezia, 1588 Olio su tela , cm. 441 x 240 inv. 4187

I Santi Geminiano e Saverio decoravano le due portelle centrali dell’organo della chiesa di san Geminiano a Venezia, costruito verso il 1560. L’interno delle portelle, ad ante aperte, era decorato da due tele di dimensioni minori: san Giovanni Battista sulla sinistra e san Menna sulla destra. Nel Settecento le tele furono staccate dall’organo ed esposte in chiesa; in seguito i Santi Geminiano e Saverio furono riuniti in un unico dipinto.

Travagliate vicende accompagnarono le tele dopo la demolizione della chiesa nel 1807 e il loro passaggio di proprietà alla Casa Imperiale austriaca. Nel 1836 la tela con san Geminiano e Severio – insieme con quella di San Giovanni – entrò nelle collezioni austriache mentre il san Menna fu destinato alla Galleria Ducale a Modena. Nel 1919 le portelle rientrarono in Italia e nel 1924 furono destinate alla Galleria Estense di Modena per riunire il complesso originario.

Il luminoso cromatismo di Veronese si esprime nella suggestiva e dinamica monumentalità delle figure dei due santi che invadono la scena occupando tutto lo spazio al di sotto della volta absidale.

Would you like to create your own Visit Path of the works of art? Discover how!
Close
No item found
  • image