Nuova Opera-en

giardino di pensieri
Giuseppe Porta, detto il Salviati Castelnuovo di Garfagnana, 1520 - Venezia, 1575 Stampa moderna da matrice xilografica , mm 246 x 195 x 23 inv. LV. 172

La silografia, proveniente dal fondo dell’antiquario milanese Pietro Barelli, entrò a far parte delle collezioni estensi nel 1887 e rappresenta il frontespizio, a firma del celebre pittore Giuseppe Porta, del libro divinatorio Le sorti di Francesco Marcolini intitolato Giardino dei Pensieri, la cui prima edizione uscì nel 1540 per cura del celebre tipografo forlivese Francesco Marcolini, che si presume sia stato anche l’intagliatore della matrice. Il libro in rima è un complicato studio di preveggenza basato sull’interpretazione delle carte da gioco. La scena, considerata da molti studiosi come un vero e proprio manifesto del Manierismo, rappresenta un gruppo di astrologi, una sorta di “Scuola di Atene”, intenti a discutere sulle sorti dell’universo, mentre altri filosofi osservano le carte da gioco in primo piano nel tentativo di interpretarne i reconditi significati simbologici e divinatori.

Would you like to create your own Visit Path of the works of art? Discover how!
Close
No item found
  • image