Nuova Opera-en

arpa3
Liutaio romano Cerchia di Giovan Battista Giacometti, 1581 Legno d'acero, di pero (modiglione) e di cirmolo (fregi) , cm. 152 x 49 cm inv. 2024

L’arpa, commissionata dal duca Alfonso II d’Este per il celebre concerto delle dame principalissime di Margherita Gonzaga, era destinata alla mantovana Laura Peperara, che con Livia d’Arco e Anna Guarini creò un concerto di Musica secreta che fece di Ferrara un raffinato centro di cultura musicale.

L’arpa fu realizzata a Roma nel 1581, attraverso l’ambasciatore ducale Giulio Masetti, in una bottega della cerchia di Giovanni Battista Giacometti Si trattava di un’arpa moderna in legno d’acero e di pero verniciato, composta da una doppia fila di 58 corde.

La decorazione dell’arpa, attuata tra il 1587 e il 1589, fu affidata al pittore ferrarese Giulio Marescotti, mentre il disegno dei fregi superiori fu eseguito da Giuseppe Mazzuoli detto il Bastarolo che provvide anche a decorare “alla damaschina” la viola e il liuto destinate a Livia e Anna. L’esecuzione del fregio fu poi realizzata da Orazio Lamberti, fiammingo di Aarsele, mentre la doratura degli stessi fu attuata da Giovan Battista Rosselli.

Would you like to create your own Visit Path of the works of art? Discover how!
Close
No item found
  • image