Nuova Opera-en

violino
Giovan Battista Cassarini Sorgnano (Carrara), 1643 – Carrara, 1700 Marmo bianco di Carrara , cm. 60,5 x 19,5 x 6 inv. 6943

Il violino fu realizzato, presumibilmente su commissione del duca Francesco II d’Este, nel 1687, come dimostra la firma riportata all’interno della cassa armonica “D.O.M.Gio: Batista Casarini/Carrara 1687”, essenziale per l’attribuzione al maestro.

Lo strumento è in marmo bianco con delicatissimi intarsi di pasta di marmo lavorata nei colori rosso e giallo Siena. La cassa mostra decori tanto sulla tavola armonica quanto sul fondo e sulle fasce. La tavola è arricchita da un disegno a ventaglio di colore rosso con volute vegetali, viticci e terminali di piccoli fiori con petali aperti.

Would you like to create your own Visit Path of the works of art? Discover how!
Close
No item found
  • image