Nuova Opera-en

angelo custode
Carlo Bononi Ferrara, 1569-1632 Olio su tela, cm 240 x 140 inv. 207

Questo splendido saggio della produzione matura di Bononi è una delle opere da lui eseguite su commissione del gentiluomo ferrarese Sigismondo Carpi, e originariamente decorava un altare nella chiesa di Sant’Andrea. Un giovane inginocchiato, mentre il demonio cerca di ghermirlo alle spalle, si affida all’Angelo custode che gli indica le glorie celesti: il tutto lasciando spazio a un tipico squarcio di paesaggio ferrarese, dal colore a macchia e gli accesi contrasti luministici. L’opera è databile agli anni 1625-30 su base stilistica, considerato come l’imponente figura protagonista dell’angelo risenta della maniera di un caposcuola come Guido Reni, trattenendo le forme già barocche in una misura classicista dal timbro freddo e attentamente calcolato. Il dipinto è documentato fra le collezioni della Pinacoteca a partire dal 1863.

Would you like to create your own Visit Path of the works of art? Discover how!
Close
No item found
  • image