Sella da parata

sella
Italia settentrionale (sec. XV) Legno e osso , cm 45 x 58 x 44 inv. 2461

La sella appartenne al duca Ercole I d’Este, di cui reca lo stemma nella guardia dell’arcione anteriore. Se caratteristica di questo tipo di oggetti – di cui si conservano circa una ventina di esemplari in tutto il mondo – è la tematica amorosa e cavalleresca presente nelle scene scolpite sull’arcione anteriore, la raffigurazione di Ercole e San Giorgio nell’arcione posteriore sono un evidente riferimento al committente, di cui viene riportato anche il motto “Deus fortitudo mea”. Tuttora incerta fra il Tirolo e il Friuli è la zona di produzione di questo tipo di oggetti, nei quali persistono, anche se siamo ormai alla metà degli anni Settanta del Quattrocento, motivi caratteristici del gotico cortese, ad evidenza veicolati da modelli più antichi disponibili nelle botteghe artigiane.

Vuoi creare un tuo percorso di visita delle opere? Scopri come!
Chiudi
Nessun elemento presente
  • image