La Maddalena visitata da un angelo

dal sole
Giovan Gioseffo Dal Sole Bologna, 1654 - 1719 Olio su tela , cm. 321 x 198 inv. 352

Non sono note le vicende iniziali di quest’opera, certo fra le migliori dell’artista. Prima di entrare nelle collezioni ducali, nel 1783, essa ornava l’altare maggiore della chiesa delle monache di S. Maria Maddalena a Modena.

Può essere collocata negli anni a cavallo fra Sei e Settecento, vale a dire durante o subito dopo il periodo che Dal Sole trascorse a Verona ospite del conte Ercole Giusti Del Giardino, fra 1695 e 1700. Qui l’artista bolognese conobbe il coetaneo Louis Dorigny, già allievo di Charles Le Brun a Parigi, assorbendo componenti essenziali per quella che divenne una sua caratteristica cifra stilistica dove balenano sentori di estenuata eleganza quasi rococò, accanto a stilemi tipici del contesto emiliano di fine secolo. Ne sono una chiara espressione la languida figura di Maddalena e l’efebico angelo in volo, i cui panneggi si gonfiano al vento contro l’oscurità impenetrabile del fondo.

Vuoi creare un tuo percorso di visita delle opere? Scopri come!
Chiudi
Nessun elemento presente
  • image