Cristo deposto e i santi Giuseppe d’Arimatea, Maria Maddalena e Giovanni

ortolano
Ortolano (Giovan Battista Benvenuti) Ferrara, 1485 ca. – post 1527 Olio su tavola, cm 115 x 180 inv. 80

La lunetta in origine coronava una pala d’altare oggi non identificabile. Databile ai primi anni del secolo, si può considerare il capolavoro giovanile dell’Ortolano, che già vi mostra la sua predisposizione a tradurre gli eleganti modelli del classicismo in forme più schiette e concrete. Lo scorcio dal basso esalta la monumentalità delle figure che, illuminate da una luce naturale, assumono l’aspetto di sculture in terracotta policroma, care alla devozione popolare.

Vuoi creare un tuo percorso di visita delle opere? Scopri come!
Chiudi
Nessun elemento presente
  • image