Blu note

Pinacoteca Nazionale

Ferrara

PNF Bononi
per Tutti

Installazione performativa

 

a cura di MaterElettrica/ Scuola di Musica Elettronica e Applicata del Conservatorio di Musica "Egidio Romualdo Duni" di Matera

con la collaborazione e il sostegno dell'Associazione Ferrariae Decus

 

Nella storia della musica la relazione suono-colore ha generato esiti i più diversi, sia sotto il profilo della costruzione di strumenti “audio-visuali” (il primo fu il clavecin oculaire di Louis Bertrand Castel a metà del XVII secolo), sia di teorie più o meno fondate su principi scientifici. Nella nostra modernità, poi, grazie alla digitalizzazione delle tecnologie di produzione e riproduzione audiovisive, immagini, colori e suoni sono oramai inseparabili. Nonostante questo, l’indagine sulle relazioni tra percezione visiva, in particolare i colori, e percezione sonora resta un campo aperto, in cui esiste ampio spazio sia per la creatività sia per la ricerca. “Blu Note” intende proporre sotto forma di performance e di installazione lo studio che stiamo svolgendo intorno all'intrecciarsi di fattori emotivi e cognitivi; un intrecciarsi che trova spesso un suo profondo punto di connessione nelle strutture simboliche e archetipiche.

 

MaterElettrica è un collettivo a geometria variabile nato all’interno della Scuola di Musica Elettronica e Applicata del Conservatorio “Egidio Romualdo Duni” di Matera. Il team si dedica parimenti alla ricerca in ambito elettroacustico, alla performance e al design (Music e Sound Design) nei diversi settori legati alla produzione artistica e all’applicativo sonoro industriale.     

È attiva sia come ensemble (già ospite d’importanti festival e teatri), sia come gruppo operativo di produzione e ricerca in un fecondo intersecarsi tra arte e tecnologia.

 

L'evento è gratuito, previo acquisto del biglietto d'ingresso per la Pinacoteca. I posti sono tuttavia limitati ed è pertanto gradita la prenotazione.

Per info: 0532 205844

www.gallerie-estensi.beniculturali.it/pinacoteca-ferrara/ 

Quando