Di guerra e di pace

Pinacoteca Nazionale

Ferrara

PNF sale
per Tutti

Concerto con strumenti antichi

a cura dell'Ensemble La Pifarescha

in collaborazione con Associazione Culturale Bal'danza

 

Stefano Vezzani  - bombarde, flauti, flauto e tamburo, cornamuse

Marco Ferrari  - bombarde, flauti, kaval, cornamuse

Mauro Morini  - tromboni, tromba diritta

David Yacus  - tromboni, tromba diritta

Fabio Tricomi  - percussioni, flauto e tamburo, viella

Massimilano Dragoni - percussioni, dulcimelo a battenti

 

Nel Rinascimento la guerra e la pace scandiscono in ciclica alternanza il passare del tempo. Le campagne militari sono frequenti e la guerra rappresenta una fase pressoché inevitabile, è un mestiere comune, un fatto molto più familiare e consueto di quanto possa esserlo per la nostra odierna sensibilità. La guerra si inserisce con una tragica ineluttabilità nella vita dell’uomo, contrapponendosi alla pace e alla placida ordinarietà che le appartiene.

Con il probabile scopo di esorcizzare questa drammatica esperienza di morte, la musica del tempo si confronta spesso, anche tra gioco e scherzo, con temi guerreschi. Parimenti essa celebra la pace e la festa, perseguendo la ricerca mai interrotta dei piaceri mondani. Il programma musicale qui proposto si muove in maniera identica, con un'alternanza tra brani rappresentativi delle due situazioni, e si ispira a un repertorio molto ampio, che comprende quello dei compositori di corte e quello appartenente alla viva tradizione popolare.

La Pinacoteca Nazionale vi invita a un concerto con strumenti antichi che riscopre la tradizione di un mondo in cui l’esorcizzazione della guerra si accompagna alla costante celebrazione della vita, sia essa nelle manifestazioni più popolari così come in quelle più raffinate delle corte, all’insegna di un’estetizzazione totale dell’esistenza.

 

Il concerto è gratuito, previo acquisto del biglietto d'ingresso per la Pinacoteca.

Per info: 0532 205844

www.gallerie-estensi.beniculturali.it/pinacoteca-ferrara/ 

 

Quando