Ritratto del duca Francesco I d'Este

Velázquez Diego Rodríguez de Silva (Siviglia, 1599 - Madrid, 1660)

Dipinto, 68 x 51 cm

472

Galleria Estense di Modena

sec. XVII (1638 - 1638)

olio su tela

Modena, Palazzo Ducale, 1663 ; Modena, collezione Cassoli Lorenzotti, inizi XVIII secolo; Modena, Accademia di Belle Arti, 1843; Modena, Palazzo dei Musei, Modena, 1894 (inventariato in R.C.G.E. nel 1924)

Alla fine dell’estate del 1638 Francesco I d’Este intraprese un viaggio diplomatico alla corte del re Filippo IV di Spagna. Al di là dello scambio di promesse e regali principeschi, l’effimera alleanza avrebbe consegnato alla storia soprattutto questo magistrale studio per un ritratto equestre rimasto incompiuto. Velázquez coglie anzitutto la vanità del duca, trionfante nell’armatura da parata con fusciacca da generale, ma sa restituire soprattutto la sua intima fragilità di giovane uomo inesperto e ambizioso.