Testa di San Giovanni Battista

Maineri Giovan Francesco (Attivo tra il 1489 e il 1506 a Ferrara e Mantova)

sec. XVI (1502 - 1505)

Dipinto

olio su tavola, 32 x 23.5 cm

In alto la scritta .S.IOAES.BAPTISTA

Firenze, Collezione Strozzi Sacrati; Ferrara, Pinacoteca, 1992

Depositi

407

Dipinti e sculture di questo soggetto si diffusero dall’Europa del Nord all’Italia settentrionale nella seconda metà del Quattrocento. La presente è una replica con minime varianti della tavola pagata al pittore da Ercole I d’Este nel 1502 (Milano, Pinacoteca di Brera) per farne dono a Lucia da Narni. La mistica domenicana era una delle “sante vive” che il duca fece giungere con ogni espediente nei monasteri appena fondati per assicurare prestigio alla dinastia e la protezione divina sulla città.