Capa in color

11
13

Da Ava Gardner a Pablo Picasso, dai ritratti dell’alta società fino al conflitto in Indocina alle Gallerie Estensi gli scatti a colori – oltre 150 immagini - di un grande maestro della fotografia.

Dall’11 settembre 2021 al 13 febbraio 2022 le Gallerie Estensi presentano la mostra Capa in color una straordinaria selezione degli scatti a colori di Robert Capa, fotografo di fama mondiale. Curata dal Centro Internazionale di Fotografia di New York, la rassegna è prodotta dalla Società Ares con le Gallerie Estensi e sarà allestita nella sala mostre delle Gallerie Estensi a Modena che tornano ad ospitare, dopo le rassegne dedicate a Steve McCurry e William Fox Talbot, una mostra su uno dei più grandi artisti della fotografia del nostro tempo. Robert Capa è internazionalmente noto come maestro della fotografia in bianco e nero, ma ha lavorato regolarmente con pellicole a colori fino alla morte, nel 1954. Sebbene alcune fotografie siano state pubblicate sui giornali dell’epoca, la maggior parte degli scatti a colori non erano ancora stati presentati in un’unica mostra. L’esposizione presenta oltre 150 immagini a colori, lettere personali e appunti dalle riviste su cui furono pubblicate.

Capa in color offre la possibilità unica di esplorare il forte e decennale legame del maestro con la fotografia a colori, attraverso un affascinante percorso che illustra la società nel secondo dopoguerra. Il suo talento nella composizione del bianco e del nero fu enorme, ma la scoperta della potenzialità delle pellicole a colori, quasi a metà della sua carriera, rese necessario definire un nuovo approccio.

L’esposizione è nata da un progetto di Cynthia Young, curatrice della collezione di Robert Capa al Centro internazionale di fotografia di New York, per presentare un aspetto sconosciuto della carriera del maestro. Rispetto a quanto è stato mostrato in precedenza, la rassegna intende illustrare il particolare approccio dell’autore verso i nuovi mezzi fotografici e la sua straordinaria capacità di integrare il colore nei lavori da fotoreporter, realizzati tra gli anni ‘40 e ‘50 del Novecento. La mostra è stata realizzata con il patrocinio del Comune di Modena.

 

Sala Mostre della Galleria Estense, Largo Porta S. Agostino  337, Modena

 

Orari di apertura:

 

 

dal martedì al sabato 10-19.30 (ultimo ingresso ore 19)

domenica e festivi 10-18 ( ultimo ingresso ore 17.30)

 

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio la mostra sarà aperta sabato 25 settembre dalle 10.00 alle 22.00. Dalle 19.30 alle 22.00 sarà possibile visitare la mostra al prezzo speciale di 6,00 euro.

 

Nelle giornate del 24 dicembre 2021 e del 31 dicembre 2021 la Mostra sarà aperta dalle ore 10.00 alle ore 13.30.

La Mostra sarà chiusa nelle giornate del lunedì, il giorno 25 dicembre 2021 e il giorno 1 gennaio 2022.

I lunedì festivi (1 novembre 2021 e 31 gennaio 2022) la Mostra sarà aperta con orario 10.00-18.00 e la giornata di chiusura settimanale è posticipata al martedì successivo.

L'accesso ai gruppi è consentito nel limite massimo di 10 persone.

E' attivo un servizio di visite guidate a pagamento, al prezzo di 30 euro più il prezzo del biglietto, max 10 persone.

Biglietti
Intero: € 12
Ridotto: € 9 over 65, insegnanti, giornalisti non accreditati, militari, ragazzi tra 12 e 25 anni
Gratuito: bambini da 0 a 12 anni, persone con disabilità, dipendenti MIC, giornalisti in servizio previa richiesta di accredito all’indirizzo info@capaincolor.it

Cumulativo
Mostra + Galleria Estense: € 15
Mostra + Galleria Estense + Palazzo Ducale di Sassuolo: € 18

Diritti di prenotazione e prevendita
Singoli € 1.50 per persona

Informazioni 331 434 1928
info@capaincolor.it

Aperture straordinarie 8 dicembre 10.00-18.00 24 dicembre 10.00-13.30

 

Servizi

Ascensore Ascensore

Bookshop Bookshop

Audioguida Audioguida

Magazine

TuttiTutti

27/07/2021

I soffitti di Ca’ Pisani: ambizioni giovanili e primi successi di Tintoretto, pittore veneziano

 Aveva poco più di vent’anni Tintoretto, quando dipinse i soffitti di Ca’ Pisani a San Paternian, primo suo grande ciclo decorativo a essere giunto fi...

Leggi tuttoLeggi tutto

15/06/2021

Il Martirio di san Pietro del Guercino, capolavoro di un “mostro di natura”

 Una caratteristica della Galleria Estense di Modena è la presenza di un cospicuo numero di grandi pale d’altare, specialmente seicentesche, che si su...

Leggi tuttoLeggi tutto

19/05/2021

Il rilievo marmoreo con il dio Aion / Phanes

  rilievo marmoreo con il dio Aion / Phanes, prima metà del II secolo d.C. Entrando nella Galleria Estense di Modena, la prima sala che si percorre è ...

Leggi tuttoLeggi tutto