Chitarra

Michele Antonio Grandi

Carrara, 1635-1707

6942

Marmo , cm. 104 x 29 x 10

La presenza di strumenti musicali in marmo non è insolita nelle collezioni estensi: diversi e pregevoli sono gli esemplari citati nei documenti e negli inventari di Casa d’Este, strumenti che per bellezza e fragilità, sembrano essere stati commissionati più per accrescere il gusto collezionistico del principe che per rispondere a reali esigenze strumentali. La chitarra realizzata verso il 1680, è presumibilmente donata quello stesso anno dal Principe Cybo di Massa al duca Francesco II d’Este. Lo strumento, dotato in origine di corde, presenta intarsi in pasta di marmo nero che riproducono motivi vegetali e fregi geometrici che decorano completamente sia la parte anteriore della tavola armonica che la tastiera.