Sesterzio di Adriano

119 - 122 d.C.

Bronzo

Inv.

Galleria Estense, Modena

L’esemplare emesso da Adriano presso la zecca di Roma raffigura al dritto il busto nudo dell’imperatore con corona d’alloro sul capo e un lembo del mantello ricadente sulla spalla. La legenda riporta il nome di Adriano con le titolature di Imperatore, Cesare, figlio adottivo di Traiano, Augusto, Pontefice Massimo e con la citazione della Tribunicia Potestas e del III anno di consolato. Sul rovescio compare la rappresentazione dell’imperatore in abbigliamento di Pontefice Massimo e la legenda PROVIDENTIA DEORUM.
L’appartenenza alla collezione di Alfonso II d’Este è decretata dall’impressione dell’aquiletta estense in agemina d’argento.